Buonasera, grazie per la precedente risposta. L’esame elettromiografico fatto per 3 volte in 3 anni ha evidenziato una sofferenza delle corna anteriori L5 bilat. ed alcune denervazioni in fase attiva di alcuni muscoli distali degli arti inferiori . L’esame neurologico ha evidenziato solo ROT deboli o assenti a livello rotuleo e abolito a livello achillei. Indicandomi “sospetta radicolopatia “Non problemi muscolari allarmanti”. Io in questi mesi ho notato un sensibile miglioramento perché i dolori che avevo diffusi erano passati, anche i formicolii al piede sinistro e le FASCICOLAZIONI e crampi e bruciori notturni completamente spariti. Poi un mese fa ho sentito un parere ortopedico perché sono debole a salire le scale e in certe posizioni mi vengono delle contrazioni muscolari dolorose e mi fa male la zona lombare e l’ortopedico ha scritto “sospetta sindrome del piriforme” prescrivendomi 6 laser ad alto potenziale che hanno risvegliato tutti i vecchi sintomi e la mia ansia per una diagnosi assente. Il rachide per tutti gli specialisti sembra non avere nulla di particolare se non piccole protrusioni, osteofiti, piccolissima ernia, scoliosi...spondilosi.. se questo è niente! La biopsia era stata eseguita sul quadricipite sinistro per sospetta miopatia o malattia del 2 motoneurone. Referto: si osservano moderate alterazioni patologiche prevalentemente neurogene. Fatto anche esame distrofina, negativo.