Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-05-2017

Morso di zecca: come diagnosticare malattia di Lyme?

Buonasera. Un anno fa mi sono ritrovata un piccolissima zecca sul seno, non sapendo cosa fosse e pensando fosse un nuovo neo o altro l'ho grattata via; mi è venuta un infezione che ho curato con gentalin e il mio medico mi ha dato una cura contro le punture da zecca. Ma a distanza di alcuni mesi dove sono stata punta si è formato di nuovo un ponfo rosso pruriginoso che poi dando gentalin spariva di nuovo.

Ora dopo un anno è tornato di nuovo fuori e sono preoccupata anche perché mi sento sempre stanca e ho dolore alle ossa. Premetto che ho sempre sofferto di mal di schiena e altro e ho 52 anni. Però sono comunque preoccupata e in ansia. Volevo sapere come posso fare per scoprire se ho la malattia di Lyme, c'è un esame specifico? Io sono donatrice avis e quindi sono preoccupata. Grazie per la risposta!

Risposta di:
Dr. Stefano Maria SeriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)
Risposta

Devono essere dosate IgM e IgG anti-borrelia. La reazione da lei descritta potrebbe anche essere legata ad una reazione da corpo estraneo dovuta alla permanenza nella pelle dell'apparato buccale della zecca. Consiglio quindi di eseguire gli esami sopra indicati e di effettuare con l'esito degli stessi una visita infettivologica e anche una visita dermatologica.

TAG: Dermatologia e venereologia | Infezioni | Malattie infettive | Pelle
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!