12-01-2018

Neurochirurgia e malattie autoimmuni

Buongiorno.

Per circa un anno avevo dolori alle gambe sono stato in un paio di istituti ortopedici che non hanno capito il problema fino a gennaio di quest'anno quando mi sono scoppiati dei dolori fortissimi fa qui mia sorella mi ha fattto visitare da una neurologa che ha individuato il problema sul ginocchio sinistro non avevo più riflesso mi prescrive delle analisi del sangue emocromo e ldh premetto che ho avuto un giorno di febbre e una rnm lombosacrale le analisi risultano alterate flobbuli bianchi alti e ldh a 363 la risonanza rivela stenosi e ernia su l3 l4 l4 l5 l5s1. A fine febbraio decido di farmi operare quando dopo una cura da cavallo diclofenach a 150 e palexia dolori comunqe dopo un mese attenuati c.que il 28 febbraio dopo la sera prima aver fattto la preospedalizzazione la sera prima vengo operato premetto che l'anestesista la sera prima aveva notato i globuli bianchi ancora elevati.

Qui nasce la mia domanda per protocollo si può fare? Perché ho avuto un post operatorio terribile non ho dormito per due. Notti e tre giorni senza dormire non solo per i dolori ma sono andato fuori di testa insultando tutti oltre l'antibiotico mi hanno fatto cortisone ad alte dosi per 5-6 giorni dimettendomi e posso dire che mi sentivo meglio dopo 15 gg a casa sento formicolare le dita dopo quallche altro giorno il braccio e la spalla.dopo un mese vado a visita e mi prescrivono una rnm alla cervicale dalla. Quale risulta una discoatia c3 c4 non avevo mai avuto problemi alla cervicale quindi non so cosa possa essere successo anche se un'idea me la sono fatta e cioè che sia successo qualcosa in sala operatoria sotto anestesia o ancora più probabile la seconda notte le prime 2-3 ore mi si chiudevano le palpebre e saltavo in aria con le braccia e la testa x tornare successivamente a non prendere più sonno non so se sono convulsioni perché so che sono continuative.

Dopo avermi dimesso ho avuto problemi di infiammazione in quanto non mi hanno detto che il cortisone si fa a scalare.Avendo la psioriasi ho pensato di precipitarmi dal reumatologo non sapevo che la psioriasi potesse trasformarsi in artrite e mi prescrive il metotrexato da 10 che faccio per un mese ma il volto mi era diventato scuro ritorno dal reumat. Il quale oltre all'emocromo mi esclude l'epatite B e le transaminasi ed e' tutto apposto e mi dice di continuare il metotrexato cosa che gli ho detto che non avrei fatto per la colorazione del viso e perché so che andrebbero escluse tantissime altre cose .Dicendogli che soffrivo fa anni di coliti e diarrea mi toglie il metotrexato e mi dà la salazopirina. Mi passa la diarrea ma dopo un mese mi si blocca lo stomaco con dolori forti all'addome e nella parte destra e sinistra dell'addome.

Da premettere che una settimana sono stato ricoverato in endocrinologia per delle cose che avevo 5 anni fa cioè un incidentaloma surrenalico di 2 cm e un millimetrico nodulo nel polmone.Risultato che le analisi vanno bene tranne il cea a 15 cinque anni fa l'avevo a 24 nella tac addome e toracica il millimetrico nodulo nel polmone è rimasto uguale e chiamamolo adenoma surrenalico e diventato dsoccors e dei linfonodi ingrossati di 13mm.C.que tornando ai dolori addominali sul fianco dx e sx vado al pronto soccorso dove il medico sentendo tutta la storia mi ha detto di sospendere la salazopirina che magari sarà anche giusta ma che era il caso di fare una colonscopia e mi dà un cortisonico medrol a scalare giusto per arrivare dal gastroenterologo con cui avevo già preso appuntameto.A fine agosto faccio la visita mi da una cura un antispastico e colon life e mi prescrive la colon con biopsia che farò con lui a fine di questo mese.

La mia domanda è può essere che questa infiammazione fortissima sia causata dall'artrite o può essere la compressione di qualche nervo su c3 c4 Grazie

Risposta di:
Dr. Daniele Prosetti
Specialista in Neuroradiologia e Radiodiagnostica
Risposta

Caso troppo complesso per poter essere affrontato qui

TAG: Chirurgia | Malattie neurologiche | Neurochirurgia | Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!