27-11-2017

Nevo melanocitico composto dispastico

Salve dopo una visita dermatologica periodica, nonostante il medico mi diceva che non c’èra bisogno di togliere un neo ma solo di tenerlo sotto controllo, me lo sono fatto asportare. Risultato nevo melanocitico composto a cellule epiteloioldi con displasia severa ed aspetti desmoplastici margini indenni. Il dottore mi dice fortunatamente l’abbiamo tolto non era bello però non é un melanoma quindi stia tranquillo e continui con visite periodiche ogni sei mesi. Ora visto il percorso non sono più così tranquillo mi consiglia di fare un ulteriore visita magari con dermatoscopia? Grazie

Risposta di:
Dr. Stefano Maria SeriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)
Risposta

Posto che ció che ha tolto era un neo e non un melanoma, i Pazienti che hanno almeno un nevo atipico risultano a maggior rischio di melanoma e necessitano quindi di controlli dei nei piú frequenti e di maggiori cautele nell'esposizione al sole. Ogni controllo dei nei va fatto con il dermatoscopio (la clinica a occhio nudo non basta) e va fatto da un Medico Specialista in Dermatologia.

TAG: Dermatologia e venereologia | Pelle | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!