Salve, io ho una sorella che ha 22 anni e soffre di disturbo bipolare.In realtà ha avuto un solo episodio psicotico la scorsa estate (in realtà erano 2 ma a pochi giorni di distanza l'uno dall'altro e il secondo si è verificato perche il primo non era stato diagnosticato correttamente, era stato diagnosticato come semplice episodio psicotico... Leggi di più isolato).In particolare è stato un episodio unicamente euforico, in cui lei era onnipotente, voleva salvare il mondo e aveva le allucinazioni.Appunto la scorsa estate è stata ricoverata per qualche settimana presso il reparto psichiatrico dell'ospedale e le è stata data una cura di stabilizzatori dell'umore che deve fare ancora per molto tempo, e tuttora la segue lo psichiatra dell'ospedale che le ha recentemente diminuito la dose e cambiato la medicina in una un pò piu leggera.Lei sembra tornata se' stessa, anzi addirittura troppo: è sempre stata una ragazza che aveva problemi nel fare amicizia con le persone e ha un carattere un pò chiuso e arrogante.. Anche adesso che è tornata in se' ha nuovamente tirato fuori tutta la cattiveria e l'arroganza che aveva in passato: fa bene tutto lei, non accetta rimproveri (infatti ha un rapporto piu che conflittuale con nostra madre), non da una mano in casa e sembra che tutto le sia dovuto. Con me invece un pò la situazione è migliorata, abbiamo un rapporto migliore rispetto a prima, anche se spesso tocca anche a me prendermi le sue sfuriate e poi per niente, perche si arrabbia per cose che potrebbero essere lasciate correre tranquillamente e a volte giudica senza nemmeno sapere le cose.Quello che mi chiedo è: ha questo carattere e fin qui ci siamo, ma è possibile che questo suo modo di fare sia un avviso o comunque un effetto, una conseguenza della malattia? Sinceramente ricordo bene i momenti che hanno preceduto la sua psicosi, ricordo come lei era (non era lei!), come si comportava... adesso non è sicuramente cosi, però ho come la sensazione che siano tipo strascichi di questa malattia... perche comunque già da piccola aveva questo caratterino, ma crescendo a me sembra che peggiori sempre piu.Altra cosa: ho letto su vari siti che solitamente le psicosi da disturbo bipolare si manifestano 8-10 volte nella vita... potrebbe lei non avere piu episodi invece?La ringrazio per l'attenzione, in famiglia siamo un pò preoccupati, ma spesso non sappiamo dove finisce il carattere e dove può iniziare la malattia, io sono continuamente a rassicurare mia madre (che ha visto tutto quello che le è successo e che è rimasta traumatizzata) ma a questo punto chiedo se è possibile migliorare qualcosa...!Grazie infiniteSalutiSara