05-12-2017

Numerosissime extrasistoli ventricolari (28053\die 1817VEB\h)

Gentile dottore, sono una donna di 36 anni, peso 62 kg per 173 cm di altezza.

Ho recentemente eseguito un Holter e l'esito è il seguente:

  • Battiti: 103716; FC media: 81bpm (FC min 65 bpm e FC max 125 bpm);
  • VEB: 28053 (max 1817\h); CPT: 0; TV:0; BIG: 2063 (più lungo 136 battiti);
  • TRIG :2230 (più lungo 777 battiti); SVEB 22; SVS 6; PAU: 0; BRA: 0.

In un precedente esame ecocardiografico mi è stato diagnosticato un prolasso mitralico con ispessimento dei lembi e incurvamento sistolico del LPM, lieve prolasso parcellare e lieve insufficienza tricuspidale. Aggiungo che faccio una vita sana, senza particolari situazioni di stress fisico né psicologico, e che l'unico sintomo che ho di questo problema è una fastidiosa fame d'aria esacerbata moltissimo da esercizio fisico, anche di poco conto, e sbalzi di temperatura (ho anche frequenti dolori al petto ma, soffrendo di cisti sebacee ad entrambi i seni, non lo reputo un sintomo da considerare).

Esiste una certa familiarità per malattie cardiache ma sempre associate ad obesità e ipertensione (la mia pressione arteriosa è mediamente di 70\120 e non sono obesa). Devo preoccuparmi, nel senso che potrebbero esserci indizi di qualche patologia allo stadio iniziale?

Ringrazio sin da ora per la cortese attenzione.

Risposta di:
Prof. Luigi Iorio
Specialista in Cardiologia e Medicina interna
Risposta

Gentile sig.ra, la presenza di una così frequente extrasistolia impone un iter diagnostico onde verificare se detta aritmia sia da ricondurre a fattori intrinseci al cuore o a riflessi extracardiaci.

Si rivolga ad un centro cardiologico e vedrà che avrà i consigli più appropriati.

Saluti prof Luigi Iorio

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!