14-02-2017

Opacità calcifica al torace

Buongiorno, ho 37 anni e non ho mai fumato in vita mia. A settembre ho preso molto freddo e mi è venuta la tosse. Il medico mi ha prescritto sciroppo, gocce, aerosol. Ma ancora oggi al mattino quando mi alzo tossisco. Il medico mi ha sentito i bronchi e diceva che erano liberi. Dai raggi al torace risulta che: campi polmorari ben espansi di conservata trasparenza. Opacità verosimilmente calcifica di circa 2,3 cm è evidente in sede apicale destra (costa accessoria?). lli più disegnati. Ombra cardio vasale nei limiti. Emidiaframmi liberi. Si consiglia completamento diagnostico con tc del torace senza mdc. Cosa le pare?

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Sono d'accordo con il radiologo. La TAC la farei ad alta definizione (senza contrasto) per una migliore definizione del parenchima polmonare. I reperti sembrerebbero documentare un antico processo infiammatorio all'apice polmonare, ormai guarito da tempo, ma bisogna essere sicuri; ecco il motivo dell'esame. Cordiali saluti.

TAG: Malattie dell'apparato respiratorio | Polmoni e bronchi