11-09-2012

Opinione su terapia per il mal di testa

Vorrei esprimere un dubbio riguardo ad una terapia mirata a ridurre il mal di testa. Il mio ragazzo (ha 22 anni) é andato dal medico curante per continui mal di testa che lo preoccupavano. Il medico senza fare alcun tipo di analisi (gli ha soltanto chiesto se era un periodo stressante) gli ha prescritto lo Xanax, mezza pastiglia al mattino e mezza alla sera. Cosa ne pensa? É opportuno prescrivere un farmaco del genere (seppur in minime dosi) senza analisi?! Oltretutto il medico non ha neanche specificato la durata del trattamento, pertanto il mio ragazzo sta andando avanti fino alla fine della confezione. Sono un po' preoccupata, perché non vedo miglioramenti per quanto riguarda questi suoi continui mal di testa. Attendo una sua risposta! Grazie
Risposta di:
Dr. Rocco Fornara
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Risposta
Non sono uno specialista delle cefalee, quindi non ho elementi per giudicare un professionista, infatti non capisco tanto il senso di questa domanda rivolta ad uno psicologo. Forse vorrebbe sapere se è vero che questo sintomo può avere origine da uno stato di tensione o stanchezza. Sicuramente è vero che alcuni tipi di mal di testa hanno origine "psicologica": ansia, stress, preoccupazioni ecc. in questo caso, oltre ailo Xanax, consiglierei attività che riducano la tensione: uno sport, lo yoga, training autogeno, ecc. Per valutare e diagnosticare le cause del mal di testa del suo fidanzato (che possono essere molte: sistema digerente, allergie, problemi di postura, emicrania ecc) deve però rivolgersi ad un medico, se possibile uno specialista, se il dolore è ricorrente e molto intenso. Nella mia città esiste un centro Cefalee presso un importante ospedale pubblico, provi a cercare se nella sua zona esiste un servizio del genere. In caso negativo provi ad informarsi se ci sono medici specializzati nella cura delle cefalee. Cordiali saluti
TAG: Psicologia | Salute mentale | Terapie