Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-09-2006

paistrinopenia e vaccinazioni

Egregio Dottore,
mio figlio che ora ha sei anni, all'età di due anni, e precisamente il 16 settembre 2002 è stato sottoposto alla Vaccinazione trivalente. Il 7 ottobre 2002, a seguito di una caduta accidentale ed in presenza di una ferita al labbro che non coagulava, lo abbiamo portato in Ospedale. Successivamente alla visita ne hanno disposto il ricovero per indagare su delle petecchie distribuite su tutto il corpo. Le analisi effettuate hanno rilevato un valore di 4.000 piastrine. E' stato sottoposto ad un ciclo di trasfusioni e, una volta terminato, le Piastrine si sono stabilizzate e non più calate. I medici, pertanto, hanno ritenuto di non procedere all'esame del midollo. Per circa un anno ha continuato ad effettuare controlli e visite ematologiche ed il valore delle piastrine si è stabilizzato. Anche se non esplicitamente mi è stato riferito che la causa della piastrinopenia è da addebitarsi alla vaccinazione trivalente. Sino ad ora non ha effettuato nessun tipo di vaccino. La domanda che Le formulo è se, in considerazione di tutto quanto sopra esposto, può essere sottoposto al Vaccino antinfluenzale ed ai richiami delle vaccinazioni obbligatorie. Grazie.
Paginemediche
Risposta di:
Paginemediche
Risposta
Pur non essendovi certezza del rapporto tra vaccino e piastrinopenia, sconsiglierei la vaccinazione antiinfluenzale.
TAG: Ematologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!