24-04-2018

Palpitazioni a lungo termine

Buongiorno Dottore, Circa una settimana e mezza fa ho iniziato ad avere durante il giorno forti palpitazioni al cuore, si presentavano per circa mezz’ora poi sparivano e ricomparivano in alcuni momenti della giornata. Duravano sempre di più e molte volte non erano in concomitanza con tachicardia, erano battiti veramente molto intensi e a volte aritmici. Altre volte anche con tachicardia. Arrivano in momenti sporadici durante il giorno ma si presentano sempre quando mi sdraio. La mattina e la sera sono i momenti peggiori, l’altro giorno mi sono svegliata con 100 battiti al secondo. Spesso questi forti battiti sono seguiti da capogiri o stati confusionali.

Premetto che soffro da un po’ di anni di tachicardia per ansia ( poche volte) e in passato anche di attacchi di panico (ora li controllo). Da quando sono iniziate le palpitazioni ho smesso di assumere sia té che caffè ma prima comunque non bevevo più di un caffè al giorno visto la mia sensibilità alla caffeina e da 2/3 settimane l’avevo eliminato sostituendolo con del tè che ha meno effetto sul mio corpo. Dal mio medico mi sono completamente scordata di descrivere cio che é successo Il giorno prima che iniziasse quest’odissea: sono andata a fare un aperitivo dove ho mangiato assai e per digerire mi sono bevuta una lattina di Coca-Cola alle 11 di sera. Mi sono addormentata alle 4 (solo con tachicardia) e Il giorno dopo la mattina sono andata in palestra. Da quel pomeriggio è iniziato tutto.

Ho pensato fosse psicologico ma in questo periodo non ho nulla di particolare che mi stia stressando. La mia pressione è perfetta (controllata più di una volta questa settimana) e dagli esami passati risulto con carenza di ácido fólico e ovario policístico ( non so se possa centrare). L’altro ieri pareva esser completamente passato tutto, sentivo ancora il cuore un po’ debole/fragile ma niente più palpitazioni o tachicardia per tutto il giorno fino al mattino di due giorni dopo (ieri) quando è ricominciato. Ultima cosa, aggiungo una sensazione strana al petto tipo formicolio in alcuni episodi. Il mio medico mi ha prescritto lo xanax ed esami del sangue. Siccome potrò farli solo settimana prossima vorrei capire se c’è da preoccuparsi o se possa assomigliare a qualche patologia. Ringrazio in anticipo per l’aiuto, Carolina

Risposta di:
Dr. Guglielmo Actis Dato
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Risposta

Devi fare una valutazione cardiologica ed eventualmente un esame Holter per 24 ore.

TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Medicina generale