08-03-2017

Pap Test anale HPV positivo

Gentili medici, sono un ragazzo di 34 anni HIV positivo in terapia antiretrovirale dal gennaio 2009 ad oggi con cd4 740 e 33.9% e carica virale azzerata. Ieri ho ritirato i risultati del pap test anale che ha evidenziato una lesione intraepiteliale squamosa di basso grado (AIN 1) con genotipo tra gli altri, 16 e 18. Prossima settimana ho un appuntamento per vedere un dermatologo che deciderà cosa fare in base ad un ulteriori esami, ovvero anoscopia suppongo.
Ho letto sul sito Anal Cancer Foundation che le lesioni AIN 1 non sono ancora precancerose come le AIN 2 e 3 ma vanno tenute sotto controllo ed in caso le cellule vanno bruciate. Sono molto preoccupato per questo risultato, non ho nessun sintomo a livello anale ed il test l'ho fatto solo per precauzione e suggerito dal mio infettivologo. Nel 2010, per una ragade anale, ho effettuato visita proctologica dove mi hanno esplorato il retto con uno strumento ma non hanno evidenziato nulla! Volevo sapere quali sono le terapie del caso e l'eventuale prognosi. Grazie mille per le eventuali risposte!

Risposta di:
Dr. Corrado QuadriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Come ha detto giustamente le AIN 1 non sono precancerose strette ma sono comunque da controllare. La scelta è tra una terapia con topici o un'ablazione profilattica della lesione (laser, DTC, chirurgica...). Dipende molto dalla sede e dalla vastità della lesione. Di più, senza vedere il caso non posso dirle. Si affidi al professionista che ha scelto. Cordialità Corrado Quadrini

TAG: Biochimica clinica | Dermatologia e venereologia | Esami | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali | Patologia clinica | Salute maschile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!