Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

26-10-2006

partire da un anno di età è indicato l’intervento chirurgico

ha mio figlio è stato diagniosticato l'idrocele.la mia domanda è: Quanto si può aspettare prima di portarlo in ospedale a fare l'intervento e che cosa rischia se si aspetta? Esiste un supporto psicologico al bambino gesù di palidoro per far si che mio figlio superi il disaggio e la paura di un altro ricovero? Quali sono le conseguenze di una terza Anestesia a distanza di pochi mesi? vi ringrazio fin da ora se potete darmi una risposta a breve firmato alessandra
Risposta di:
Risposta
A partire da un anno di età è indicato l’intervento chirurgico per la correzione dell’idrocele comunicante (cioè non sotto tensione). I rischi connessi alla persistenza oltre tale età dell’idrocele sono rappresentati essenzialmente da una possibile sofferenza del testicolo, che potrebbe riflettersi in prospettiva sulla fertilità. Le tecniche anestesiologiche pediatriche, in mani esperte, sono oggi affidabili, non pericolose e senza conseguenza alcuna anche se ripetute nel corso di pochi mesi. Non conosco le possibilità di supporto psicologico relative all’Ospedale Bambin Gesù di Palidoro, ma poso assicurare che l’intervento in questione viene eseguito ogni giorno da qualunque Unità Operativa di Chirurgia Pediatrica, compresa naturalmente quella dell’Azienda Cardarelli di Napoli che dirigo. Cordiali saluti, Silvano Sepe (Direttore UOSC Chirurgia Pediatrica AORN A. Cardarelli, Napoli).
TAG: Bambini | Pediatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!