01-04-2008

patologia da collegare a colica renale

....una lieve dilatazione del rene ....può essere preoccupante? Ho avuto una brutta cistite (credo) con ematuria....L'urinocultura non ha fatto riscontrare infiammazioni nè batteri....Le ho rifatte dopo aver preso il monuril, e non è uscito nulla di negativo. Dopodichè sono andata dal ginecologo che mi ha effettuato una ecografia generale....e risulta il rene lievemente dilatato...Sto prendendo il rivuclin...3 flaconi al giorno...bevo 2 litri di acqua...e ho eliminato completamente le bevande gassate...Tra un mese ritorno dal ginecologo....Ho però un dolorino perenne al fianco destro...In settimana farò una visita dal nefrologo..nel frattempo mi vorrei tranquillizzare perchè sono spaventata....
Dr. Giovanni De Filippo
Risposta di:
Dr. Giovanni De Filippo
Specialista in Neuropsichiatria infantile e Pediatria
Risposta
Cara sig.ra, la ematuria con sintomi cistitici e diltazione delle vie escretrici fa propendere per una calcolosi renale. E' presumibile che il nefrologo che interpellerà nei prossi giorni le darà indicazione di pprofondire la problematica con un'indagine strumentale, tipo urografia Saluti
TAG: Nefrologia | Reni e vie urinarie