Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

07-11-2013

Periactin

Salve sono una ragazza di 35 anni, minuta cm 1.53/4 ,peso attuale 49 kg.Soffro di inappetenza abbastanza frequentemente e perdo facilmente peso.Assumo per questo motivo Periactin compresse 4 mg da anni e ogni giorno una compressa.Effettivamente mi aiuta molto in quanto mi permette di mantenere il mio peso attuale.Ri porta però fra gli effetti collaterali ritenzione urinaria o difficoltà ad urinare e stipsi.Potrei sapere se queste compresse potrebbero causare problemi alle vie urinarie e vescica o reni oppure cistite?oppure non influiscono in alcun modo?Io ultimamente ho avuto una cistite e infezione alla vescica causata da un batterio curata con antibiotici.Sono in forte dubbio su queste compresse che assumo da anni ogni giorno o quasi.Mi piacerebbe davvero poter avere info in più e precise su questo farmaco.Anche se sinceramente mi spiacerebbe se magari dovessi smetterle perche noto che sono forse le uniche che mi hanno aiutato a metter su peso.Ogni volta che ho provato a smetterle per qualche tempo sono scesa di peso ho notato di aver perso un po di rotondità! Non voglio però neanche che possano causare problemi!Spero possa davvero aiutarmi perche è una cosa che mi sta molto a cuore e che mi preoccupa molto oppure nel caso avessi sbagliato a rivolgermi consigliarmi lo specialista on line corretto al quale poter consultare.Spero al piu presto una cortese risposta. Ringrazio di cuore e saluto cordialmente.
Risposta

Buongiorno!

Se assume questo farmaco è perchè dispone di una prescrizione medica........dunque è al medico che deve sempre rivolgere tutti i suoi dubbi..

Posso dirle con sicurezza che tra gli effetti collaterali associati all'uso degli antistaminici rientrano la ritenzione urinaria e le difficoltà ad urinare...........ed è provato che più l'urina ristagna c'è più probabilità che i batteri possano proliferare..

Parli con il medico e nel frattempo le suggerisco quanto segue:

- beva molta acqua nell'arco della giornata

- rispetti una buona igiene intima (lavando i genitali procedendo dall'avanti all'indietro, soprattutto dopo l'eliminazione delle feci, usando detergenti con pH tra 3.5 e 5)

- adotti una dieta appropiata, ricca di liquidi e fibre, in modo da evitare la stitichezza.

TAG: Scienza dell'alimentazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!