Salve dottoressa, ho quasi 40 anni e non avevo mai avuto in vita mia funghi della pelle o delle unghie.Un paio di settimane fa ho avvertito un prurito alle dita del piede sinistro, ho controllato e ho trovato delle piccole vesciche nei due spazi fra le ultime tre dite. Ho immediatamente comprato una crema antifungina e uno spray per disinfettare le... Leggi di più scarpe (dr sholl entrambi), e ho cominciato la cura applicando la crema due volte al giorno dopo aver lavato i piedi con sapone antibatterico.Ho preso tutte le precauzioni possibili: calzini separati dal resto della biancheria e lavati a 90gradi, insieme all'asciugamano dedicato ai soli i piedi. Disinfettato le scarpe 3 volte a settimana. Cambiato giornalmente calze e asciugamani. E non ho mai toccato direttamente ne' i piedi, ne' i calzini, ne' le asciugamani usate, usando sempre guanti usa e getta presi in farmacia. Anche per lavare i piedi o toccare i calzini.Nonostante le millemila precauzioni, l'infezione non e' ancora regredita e si sta anzi estendendo a due unghie del piede. E ora anche alle unghie delle mani (quasi tutte), i cui bordi laterali si stanno (dolorosamente) separando dal letto ungueale.Una settimana fa ho cambiato crema e sono passata al daktarin 2%, che sto applicando anche alle dita delle mani.Non so piu' cosa fare per fermare questo disastro, e mi chiedo se non sia il caso di assumere un antifungino orale.La ringrazio in anticipo per l'attenzione.