14-03-2018

Pillola e carbone vegetale

Salve dottore, questo fine settimana per via di un forte gonfiore ho assunto del carbone vegetale in concomitanza con la pillola, o meglio a distanza di due/tre ore (prima il carbone successivamente la pillola). Ho letto solo ieri che il carbone inibisce l'effetto contraccettivo della pillola,ma nel mio caso considerando che il tutto è avvenuto nella seconda settimana di pillola posso escludere ogni minima possibilità di gravidanza?

La ringrazio in anticipo per un'eventuale risposta.

Risposta di:
Dr. Cesare GentiliDottore Premium
Ginecologo, Specialista in Anatomia patologica e Oncologia
Risposta

Non vi è nessuna evidenza scientifica ne studio che indichi che il carbone vegetale possa interferire con l'assorbimento dell'estroprogestinico.

Poichè il carbone attivo rientra nelle sostanze in grado di influenzare la funzionalità intestinale come i lassativi e le fibre concentrate, quindi viene consigliato da ancuni di assumere la sostanza ad almeno 2 ore di distanza da altri farmaci. Personalmente non credo che abbia effetto nel ridurre il potere contracettivo della pillola regolarmente presa

TAG: Adulti | Contraccezione | Farmacologia | Ghiandole e ormoni | Ginecologia e ostetricia | Giovani | Salute femminile