15-02-2018

Possibili sintomi di micosi orale

Salve Dottori...non so se sto scrivendo nella sezione giusta e se la figura professionale giusta al mio problema potreste essere voi (ma spero vivamente di si).Ho 27 anni...da inizio gennaio ho cominciato ad avere la gola infiammata che non se n è andata del tutto ne con spray ...ne con caramelline a parte il sollievo nulla di piu...più che altro sentivo perenne sensazione di "nodo alla gola" parecchio fastidioso soprattutto ai pasti non capendo la causa.Subito dopo...ho cominciato ad avere inappetenza...fastidi acuti allo stomaco/intestino misto a bruciori pressochè intensi che avvertivo fino all esofago (NO REFLUSSO)...qualasiasi cosa mettessi sotto i denti diventava un macigno...sensazione di stomaco gonfio e che non digerisse...buco allo stomaco...accusavo malessere in generale e tutto questo fino a qualche settimana fa =( Inutile dirvi che per tutto il mese scorso sono andata solamente di pastine...brodini e passati di verdura perchè davvero non ci andava altro già quello era troppo e ho perso peso (8/9 kg) in un solo mese.

Due settimane fa torno dal medico che controllandomi nuovamente la gola tornò a vederla ancora parecchio infiammata con presunte afte così mi prescrisse l antibiotico (non l avesse mai fatto!!!) dentro di me un esplosione...nel vero senso della parola i giorni sono trascorsi ma il fastidio comunque lo avvertivo lo stesso.Il giorno sucessivo alla fine della cura antibiotica (6 giorni)...mi ricontrollai io stessa la gola vidi una macchia biancastra al livello del palato (che ebbi solamente per un giorno) il giorno successivo e qui arriviamo al dunque micosi orale in gran parte della lingua e non so se estesa a questo punto fino ad esofago e intestino in piu carenza di vitamine e riduzione del sistema immunitario.

Da una settimana sto prendendo antimicotico (Mycostatin) 4 volte al giorno che dovrò assumere per 14 giorni.Perciò al riguardo volevo porvi delle specifiche domande: -è mai possibile aver avuto un mal di gola per un tempo così prolungato e con fastidi di quel genere?? -Una micosi orale potrebbe rimanere in incubazione perciò senza accorgermene potrei averla avuta gia da inizio gennaio quando ho avvertito quei fastidi sia di gola che di stomaco e non sono intervenuta in tempo?

In quali casi una micosi orale può risultare grave e più invasiva?(sul web lessi addirittura che se non presa in tempo il fungo può estendersi fino all esofago e stomaco provocando problemi ai polmoni...respiratori e anche ad un decesso ma è vero tutto questo? In più mi piacerebbe sapere con esattezza i cibi da EVITARE?Mi hanno detto tutti gli alimenti contenenti zuccheri (dolci...marmellate...biscotti etc) e tutti i prodotti lievitanti come (pizza e pane) ce ne sono altri? -Dopo 14 giorni di trattamento come farò a sapere se sono riuscita a debellare una volta per tutte la micosi?Sono possibili ricadute? Volevo anche farvi presente una cosa parecchio strana e che mi causa non poca agitazione =( possibile che l antimicotico mi faccia avvertire fastidi allo stomaco misto a bruciori al centro del petto (come se si stappasse una bottiglia di coca-cola sbattuta per intenderci) che si estendono fino alla bocca dello stomaco???(ad inizio cura ho avuto addirittura l impressione di avvertirli piu intensi) Ora li sento lo stesso anche se di minore intensità ma mi provocano comunque sensazione di malessere vario...senso di compressione e parecchia ansia visto che non so se potrebbe essere questa la causa

In attesa di un vostro riscontro mi scuso anticipatamente per essermi dilungata. Cordiali saluti

Risposta di:
Dr. Marcello Picchio
Specialista in Chirurgia dell'apparato digerente e Chirurgia generale
Risposta

Faccia controllare la gola da un otorino e successivamente faccia valutare dal suo medico se i sintomi gastrici sono da ascriversi a malattia da reflusso gastroesofageo.

TAG: Disturbi gastrointestinali | Gastroenterologia | Giovani | Gola | Infezioni | Infiammazioni | Intestino | Otorinolaringoiatria | Stomaco