Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Medici
  • Salute A-Z
  • Per le aziende
L’ESPERTO RISPONDE

Possibilità di permanenza carica virale

INTERRUZIONE TERAPIA
Buongiorno, mia madre, 65 anni ha iniziato la cura contro EPATITE C con Interferone Peg + Ribavirina (6 compresse al giorno) il 20/01/07.
A distanza di 1 mese la carica virale è scesa da 70.000 (inizio) a 35.000 e dopo 3 mesi di cura a 600.
Ora il medico curante le ha consigliato la sospensione della terapia poiché gli effetti collaterali indesiderati stavano diventando a lei insopportabili (anemia, forte prurito alle gambe, forte dimagrimento, leggera depressione...).
Gli effetti collaterali dovrebbero scomparire nel giro di una settimana dalla sospensione della cura, ma a fini terapeutici non è servito a nulla, quindi la sua carica virale ri aumenterà progessivamente oppure è possibile che resti stabile?
Grazie
Cordiali saluti
Risposta del medico
Dr. Fegato.com
Dr. Fegato.com
E’ possibile che la carica virale permanga a valori bassi. Da quanto attualmente è noto, i soggetti che hanno effettuato la terapia antivirale, possono averene ricevuto un certo beneficio, indipendentemente dalla risposta in termini di efficacia alla terapia.
Risposto il: 14 Maggio 2007
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali