Buongiorno, il 6 febbraio ho avuto un rapporto a rischio con coito interrotto ( anche se in realtà non ha eiaculato nemmeno fuori). Giorno 21 febbraio ho avuto ciclo a mio avviso regolare durato 5 giorni. Ma a marzo il ciclo arrivato giorno 18 (puntuale) è durato solo 2 giorni bloccandosi improvvisamente e comportando altre perdite marroncine per ulteriori 3 giorni. Ho effettuato, presa dal panico, 4 test di gravidanza( l’ultimo ieri giorno 31 marzo) tutti negativi. Ho inoltre una colite insistente da un mese che non so possa essere un sintomo di gravidanza o solo dovuta allo stress. Su internet ho letto di tutto e sono molto spaventata. Inoltre so che le analisi del sangue sono più precise ma siamo in quarantena quindi dovrei spiegarlo a casa. Spero mi possa dare un riscontro circa l’affidabilità o meno dei test viste le tempistiche e quindi scongiurare una gravidanza. Grazie