Search
I medici più attivi
Ultimi articoli
24-02-2014

Prenderei l'uno o l'altro!

Gentile dottore per favore vorrei un suo parere su quello che mi sta succedendo, il 14 gennaio scorso ho avuto il ciclo in anticipo di 7 giorni, il quale a me normalmente e di 30 giorni. Io 6 anni fa ho fatto la legatura tubarica al 3' cesareo e da allora ho sempre avuto problemi di ciclo abbondante e lungo. Solo che dal ciclo di gennaio sto avendo queste perdite, il gine mi ha fatto assumere 19 giorni di lutenyl che ho smesso di assumere lunedì scorso,e da 17 giorni danatrol da 200 mg 1 compressa al giorno senza dover la staccare. Da giovedì scorso mi sono ricomparse le maledette perdite che x lui e il ciclo venuto scarso x il danatrol, e io di testa mia da 2 giorni ho ripreso ad assumere anche il lutenyl di nuovo. Vorrei sapere perché non mi comparso il ciclo normale ? E vero che è dovuto dall' assunzione del danatrol? Ho fatto bene a riprendere il lutenyl ?Aspetto urgente risposta vi pregoGrazie rosi
Risposta di:
Dr. Maurizio Simonelli
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta

I cicli abbondanti e prolungati possono, nel tempo, portare ad anemia.Una volta esclusa la presenza di fibromi o polipi (ecografia ed isteroscopia diagnostica con biopsia), le terapia possibili sono pillola anticoncezionale, Lutenyl 1/2 c al dì per almeno 6 mesi (toglie di solito la mestruazione), Danazolo 200 1 c al dì per via vaginale (tende a ridurre o togliere la mestruazione), IUD medicato al Progesterone (Mirena). Le possibilità sono tante: bisogna con pazienza, provarle fino a trovare quella giusta per Lei!

TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!