01-02-2018

Pressione addome alto quadrante destro

Buongiorno dottori, sono un ragazzo di 37 anni alto 174cm e 90kg di peso. negli ultimi 10 anni ho preso circa 25kg a causa di scarso esercizio fisico, alimentazione non sempre corretta e forse anche a causa di una cura ricorrente per problemi ansiosi con cipralex. questo aumento di peso si é portato con sé tutta una serie di disturbi: reflusso gastroesofageo esofago, anche esso trattato con esoprazolo a cicli alternati da 20mg e 40mg+esoxone prima di dormire. valori epatici sempre leggermente alterati di poco fuori dai limiti. da ecografia addominale da anni viene riscontrata steatosi epatica con dimensioni nei limiti.

Ora da qualche mese ho un disturbo sul quadrante addominale dx alto subito sotto le costole e si allarga sul fianco e sulla schiena altezza rene fino sotto scapola destra. e come ci fosse costantemente una pressione o schiacciamento sotto le costole che si ripercuote sulla schiena. Questo lo avverto principalmente da seduto o coricato e non riesco a trovare una posizione confortevole. non è un forte dolore, ma molto fastidioso e continuo. mi provoca mal di schiena e pressione sotto le costole e in base al movimento che sto facendo è anche un po' pungente come se ci fosse sempre qualcosa che esercita pressione in quel punto specifico. può dipendere dal fegato, soprattutto questa pressione costante sotto le costole nella parte destra dell'addome? e può riperquotersi dietro sulla schiena. vi ringrazio

Risposta di:
Dr. MARIO GUSLANDI
Specialista in Gastroenterologia
Risposta

Il fegato grasso (steatosi) non dà dolori. Se l'ultima ecografia non è recente è bene ripeterla per vericare lo stato della colecisti.

TAG: Addome | Adulti | Disturbi gastrointestinali | Gastroenterologia | Intestino | Ossa | Salute maschile | Stomaco
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!