Questo è quello che mi ha scritto lo specialista: Trascrizione di quello che ho riferito: Dolore sacrale, sensazione di peso sovrapubivo e "fastidio" perineale da mesi. Microematuria 0.03 mg/dL. nega disuria, nega stranguria, riferisce episodio estivo di pollarchiuria risoltosi spontaneamente. PSA 1,x ng/ml. G.E. nella norma E.R.: prostata 2x... Leggi di più estremamente dolorabile, bruciore trasmesso all'uretra. Il paziente nega allergie a farmaci: Si consiglia: Ciproxin 500 mg 1cpx2/die per 15gg e Forprost 400 1cp/die per 40gg. Fra 1 mese: es. urine, urocoltura e rivedibile. Durante l'esplorazione rettale ho sentito dei fortissimi dolori, come scritto in E.R. Dalle analisi del sangue non risultano infezioni batteriche in corso. Dopo 10 giorni di Ciproxin 500 2cp(die) e di Forprost non vedo benefici o riduzione degli sintomi. Porto pazienza e mi attengo alle indicazioni dell'urologo, che mi prescrive ancora una settimana di Ciproxin poi stop e proseguimento con Forprost con visita urologica tra 3 settimane o meglio cambiare strategia? grazie e cordiali saluti