02-01-2017

Prostavescicolite abatterica

Salve, sono un uomo di 45 anni. Dopo varie visite e cure per una prostavescicolite abatterica (a volte batterica) sono migliorati i sintomi, ma ancora non completamente. Ultima e. transretale risulta prostata nella norma e in assenza di flogosi. La zona perineale è ancora dolorosa e con difficoltà di stare seduto. È utile una visita dal neurologo oppure un esame per chiarire la situazione del perineo?

Risposta di:
Dr. Pierluigi Izzo
Specialista in Andrologia e Urologia
Risposta

Caro Utente, allargando il campo diagnostico, direi di valutare il piano perineale e perianale, valutando anche la eventuale presenza di ectasie emorroidarie. Cordialità.

TAG: Infezioni | Organi Sessuali | Salute maschile | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!