Salve, sono un uomo di 45 anni. Dopo varie visite e cure per una prostavescicolite abatterica (a volte batterica) sono migliorati i sintomi, ma ancora non completamente. Ultima e. transretale risulta prostata nella norma e in assenza di flogosi. La zona perineale è ancora dolorosa e con difficoltà di stare seduto. È utile una visita dal neurologo oppure un esame per chiarire la situazione del perineo?