14-07-2017

Psa aumentato dopo prostatite

Salve dottori ho 54 anni. Volevo porvi il mio problema: premetto che soffro da anni di episodi di prostatite. Parto da aprile 2016 con episodio di prostatite, mi reco dall'urologo mi visita mi prescrive laevofloxacin 500 cp x 15 gg topster più mittoval 1 cp più permixon ritorno da lui con eco dopo 20 giorni. Tutto nei limiti solo delle calcificazioni sulla prostata, la sintomatologia migliora.
A settembre 2016 pratico psa 0.54. Rimaniamo di vrdrrco dopo un anno. Arrivo ai giorni nostri, maggio 2017 ultimo venerdì del mese. Torno a casa con forti dolori al pube e difficoltà ad urinare febbre a 37 urgenza ad urinare con getto lento. Chiamo il mio medico curante che mi fa fare la terapia precedente in quanto sostiene che si tratta di prostatite.

Il lunedì mattina di mia iniziativa pratico un PSA che esce a 44.75 altissimo con tanto spavento mi reco dall'urologo che mi visita e trova la prostata aumentata di volume ma morbida al tatto, mi prescrive Ciproxin RIFLOG topstrt permixon ecc. e mi dice che fare il PSA è stato non corretto e che era normale trovare quel calore. Mi dice di ritornare da lui dopo 21 giorni con eco e psa. Ci ritorno, l'eco non da nulla di che tranne calcificazione, residuo minzionale assente.

Il psa è intanto sceso a 6.75 il Free 0.40 il rapporto 5.93, mi dice di stare tranquillo e ripetere psa settembre. Ma io tranquillo non sono, i sintomi sono migliorati ma non del tutto la frequenza a urinare c'è la notte a volte mi alzo 2 volte a volte 1. Ma mi chiedo il psa free e il rapporto non sono bassi da indurre a pensare una presenza di patologia maligna? Come leggo da vari siti Internet. Non è che l'urologo sia stato troppo superficiale? Settembre non potrebbe essere tardi? Il mio problema credo sia il rapporto libero/totale basso insieme al libero anche esso basso. Mi potrebbe spiegare il quesito grazie

Risposta

Gent.mo utente, segua le corrette indicazioni dello specialista che dopo visita non ha notato nulla di anomalo, il PSA è sceso e scenderà ancora infatti questo può salire anche dopo una semplice infiammazione o ancora dopo un semplice massaggio prostatico. Faccia l'esame a settembre e se le servisse ci faccia sapere. Cordialità

TAG: Biochimica clinica | Esami | Infezioni | Organi Sessuali | Patologia clinica | Reni e vie urinarie | Salute maschile | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!