12-06-2017

Quali esami fare per neoformazione polmonare

Buonasera dottori, chiedo per mio papà. Ha 65 anni. Da tc torace con mdc è risultato questo: emitorace sinistro nei settori apicali intermedia del lobo superiore è presente una formazione espansiva ovoidale a profili bozzuti con alcuni fini reticolazioni, e presenta alcune cavitazioni confluenza anfrattuose, che misura diametro max di 5,3 cmx4 cm. In essa convergono direttamente rami segmentazione subsegmentari del lombare superiore in particolare rami laterali e dorsali mentre l'apice decorre appena anteriormente. La formazione inoltre aderisce ampiamente alla scossa. Presenta tralci densi uniformi di connessione antero-superiore con la pleura parietale. Dopo mdc la formazione presenta margini redenti con discreto enhancement contrasto grafico ed ampia porzione centrale a ridosso delle cavitazioni irregolari centrali, con prevalente componente fluido colliquata. Non evidenti formazioni linfonodali significativamente ingranditi in ambito mediastinico. Sono presenti alcuni piccoli linfonodi in finestra aorto-polmonare con diametro max di 10x5 mm. Reperto compatibile con neoformazione cavità di ndd con aspetti collquativi centrali (formazione espansiva o a origine flogistico granulomatoso?). Non versante pleurico. A dx nel lobo superiore sono presenti alcune minute chiazze focali a vetro smerigliato in sede peri bronchiale adiacente alla scissura. Perviene e di calibro regolare nelle principali. Non attuali alterazioni densitometriche focali al fegato. Vie biliari non dilatate, colecisti a pareti regolari. Regolari milza, pancreas e surreni. Reni di dimensioni regolari con alcune formazioni cistiche corticale con diametro max a sx di 3 cm. Presenza di diverticolo paravateriano.

Lo pneumologo consiglia approfondimenti con Pet, broncoscopia. Vorrei chiedere un Vs. Parere. Grazie infinite

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Il collega pneumologo ha correttamente prescritto l'iter diagnostico per suo padre. Deve eseguire in tempi brevi questi esami (prima la PET e poi la broncoscopia). Aggiungerei anche di eseguire le prove di funzionalità respiratoria (meno urgenti, ma utili in caso di esecuzione di esami più invasivi/intervento). Cordiali saluti.

TAG: Apparato Respiratorio | Esami | Malattie dell'apparato respiratorio | Pneumologia | Polmoni e bronchi | Radiodiagnostica