04-04-2017

Quali sono i valori PSA per uomo di 25 anni?

Buonasera, sono un ragazzo di 25 anni che ha effettuato negli ultimi mesi degli esami relativi alla salute del liquido seminale. La spermiocultura è risultata negativa (nessun batterio riscontrato), lo spermiogramma ha rilevato un contenuto di leucociti pari a 1,2 milioni, leggermente superiore al valore di riferimento (minore o uguale a 1 milione), e la presenza di alcuni corpuscoli prostatici. L'andrologo a cui mi sono affidato mi ha detto di effettuare un esame del PSA totale, in modo da analizzare se la presenza dei corpuscoli prostatici possa in qualche modo determinare l'esistenza di una qualche patologia, o meno.

Quello che mi chiedo è: quali sono i valori normali, di riferimento, che un uomo sano di 25 anni deve avere in merito ai risultati del PSA totale? Su Internet trovo riferimenti solo per uomini di 40 anni in su, poiché credo che questo sia un esame che non venga comunemente fatto a persone sotto i 30 anni (questo è quello che ho ipotizzato rispetto al fatto che non ho trovato praticamente nulla nel web). Vi ringrazio anticipatamente per la disponibilità.

Risposta di:
Dr. Pierluigi Izzo
Specialista in Andrologia e Urologia
Risposta

Caro Utente, non credo che una patologia prostatica possa essere svelata dai valori del PSA in un maschio di 25 anni. Credo che vi sia un po' di confusione. Cordialità.

TAG: Biochimica clinica | Esami | Organi Sessuali | Patologia clinica | Salute maschile | Urologia | Valori normali
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!