17-04-2018

Rapporto anale: quali i rischi?

Ho avuto un rapporto anale a 15 anni ed eravamo entrambi vergine. Lei vaccinata in tutto io anche tranne per l'hpv. Siamo entrambi in buona salute.Nel momento in cui eravamo entrambi vergine si possono contrarre malattie? Secondo molti dottori è molto improbabile. Grazie? mille per le risposte.

Risposta di:
Dr. Giovanni Delogu
Specialista in Psicologia e Psicoterapia
Risposta

Gentile utente,

se eravate entrambi vergini ed entrambi senza virus non esiste il rischio di un contagio da trasmissione sessuale tra di voi. Il contagio avviene se tu o lei, vergini ma anche no, avete un rapporto sessuale con un'altra persona contagiata da precedenti rapporti. Per esempio, incontri una ragazza in discoteca di cui a mala pena sai il nome, e hai con lei un rapporto sessuale non protetto, cioè te ne freghi del preservativo. Il fatto che sia bella e profumata e prenda la pillola, non dice nulla sul fatto che abbia o meno l'HIV, l'epatite, etc. potrebbe anche averla senza saperlo lei stessa, e trasmetterti inconsapevolmente qualcosa. La verginità NON scherma assolutamente da malattie sessualmente trasmissibili, qualunque esse siano. Solo il preservativo offre una barriera impenetrabile ai virus, oltre che la funzione di anticoncezionale.

Quindi attenzione. Certe cose meglio saperle prima che dopo.

TAG: Adolescenti | Andrologia | Batteri | Ginecologia e ostetricia | Infezioni | Malattie infettive | Microbiologia e virologia | Organi Sessuali | Salute femminile | Salute maschile | Urologia | Virus