02-02-2018

Recidiva neuroblastoma?

Buonasera.

La mia nipotina due anni fa, a 2 anni, è stata colpita da neuroblastoma. Dopo un anno di cure e un intervento complicato è riuscita a vincere il male. Tuttavia, essendo frequenti le recidive, è sempre sotto controllo.

L'ultimo controllo con ecografie ed analisi ha confermato che è tutto ok, ma la dottoressa ha notato due macchie sulla schiena e ha chiesto alla nonna (che ne aveva notata anche una sul braccio mesi addietro) di controllare che nel tempo non se ne formino altre. In quest'ultimo caso ha sollecitato a portarla immediatamente. Le è stato chiesto se ci potesse essere qualche problema legato ai farmaci o le chemio, è stato risposto di no.

Le è stato chiesto se potesse essere un problema dermatologico ed è stato risposto di no. Quando le è stato chiesto, però, se potesse essere di nuovo un problema oncologico ha assentito, dicendo tuttavia di non allarmarsi al momento. Sebbene i medici sappiano fare il loro dovere, siamo rimasti scossi e allarmati. Cosa potrebbe essere? Una visita dal dermatologo potrebbe aiutarci a stare più sereni?

Grazie

Risposta di:
Dr.ssa Sonia Maria Devillanova Dottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Tricologia
Risposta

Io la farei visitare in una struttura di Dermatologia pediatrica.

Tutte le cause che lei ha elencato sono possibili, anche i farmaci o una patologia dermatologica che nulla ha a che vedere col neuroblastoma. Quindi direi di si. Cordiali saluti Dott.ssa Sonia Devillanova

TAG: Bambini | Dermatologia e venereologia | Esami | Malattie neurologiche | Neurologia | Oncologia | Pelle | Sistema nervoso | Tumori