Salve, sono un ragazzo di 36 anni, alto 189cm e peso 92 kg, Il 15 ottobre ho subito la rottura del lca ed il 14 novembre mi sono operato con taglio sul ginocchio e prelevamento del tendine rotuleo. Ho usato il kinetec per 15/20 giorni e dopo 20 giorni ho iniziato la fisioterapia, ogni giorno, un'ora al giorno, fino ad oggi (62 sedute)!Fino alla 40esima seduta facevo laser, elettrostimolazione e rieducazione, poi, a seguito della visita ortopedica nella quale lamentavo un lento, lentissimo recupero, mi è stato consigliato di far abbandonare laser e elettrostimolazione per dedicarmi maggiormente alla rieducazione, attiva (molto) e passiva, con esercizi sia per la flessione che per distendere l'arto.Purtroppo ad oggi, dopo quasi 4 mesi ho parecchi problemi a distendere l'arto e la gamba ha recuperato pochissimo tono muscolare. Riesco a distenderlo solamente a fine terapia ma non appena mi metto in macchina dopo 20 minuti gia perdo di estensione. Le sedute sono dolorosissime, piego il ginocchio non oltre i 100/105 gradi ma soprattutto zoppico vistosamente e cammino con la gamba flessa. La sera provo a fare esercizi ma non riesco a dormire con la gamba distesa e la mattina, non appena mi alzo il dolore è atroce. Oggi ho fatto una risonanza magnetica dove si è notato che non ci sono complicazioni ma diverse infiammazioni sparse, avrò il referto tra 2 giorni. Sono disperato.