Buongiorno gentili dottori, da diversi mesi mi è stata diagnosticata una malattia da reflusso con ulcera a livello della giuntura gastroesofagea e ernia iatale. Ho seguito una terapia per quasi 3 mesi con una pasticca di esomeprazolo da 40 mg al giorno, alla quale ho affiancato degli alginati visto gli scarsi risultati iniziali. Ora sto un pò... Leggi di più meglio ma ho ancora dei problemi. Il mio medico mi ha consigliato di eseguire una impedenziometria esofagea delle 24 ore per capire meglio a cosa è dovuto il reflusso. Nel frattempo però ho sospeso di mia iniziativa l'esomeprazolo perchè cominciavo ad avere fastidi all'intestino. Non sono sicuro se dovuti alla terapia, ma una volta sospeso sono stato meglio. Ho molti dubbi: posso eliminare per sempre l'esomeprazolo? L'impedenziometria posso farla senza usarlo? (il mio medico mi ha comunque detto di farla sotto terapia). Grazie 1000