Buonasera, vorrei esporre il mio problema per avere un parere.Da circa un anno avverto, a periodi alterni, bruciore alla lingua, palato superiore, labbra e mucosa sopra e sotto alle stesse. Questo avviene già di mattina e soprattutto dopo circa 30/40 minuti dai pasti. Ho effettuato visita dermatologica con diagnosi di GLOSSITE MIGRANTE BENIGNA, per sospetta allergia da contatto.Ho, quindi, effettuato prick test e patch test con esiti di allergie a GRAMINACEE, AMBROSIA, ARTEMISIA e PROFILINA.Nei momenti di maggiore sensibilità a questi pollini ho assunto antistaminico, ma il bruciore orale non si placava.Ho così effettuato una visita gastroenterologica e relativa gastroscopia e colonscopia, in quanto oltre al bruciore presento anche una patina biancastra sul fondo della lingua.Gli esiti hanno evidenziato: DUODENITE CRONICA, ERNIA JATALE CON GASTROPATIA IPEREMICA e LESIONE DI TIPO 1 SECONDO MARSH.Ho anche effettuato le analisi del sangue per celiachia con esito negativo.Su consiglio del gastroenterologo ho iniziato ad escludere il glutine, devo proseguire per 6 mesi.Cura con Esomeprazolo 40 mg, integratore a base di zenzero e un antibruciore.Ad ora i miei sintomi oltre il bruciore orale sono il bruciore retrosternale, rinite, bruciore palpebre, sensazione di muco in gola, soprattutto di notte.Sono un po' confusa, dato che la diagnosi del gastroenterologo è di reflusso, ma quella della dermatologa allergia da contatto.Ringrazio anticipatamente per eventuali pareri in proposito.