Preg.mi Dott.ri/Dott.sse sono circa 10 anni che soffro di reflusso gastroesofageo, causato da ernia iatale di cm.2 (e da assunzione di numerosi farmaci per depressione endogena maggiore). Detto disturbo è sempre stato alleviato con l'assunzione di esomeprazolo (Lucen) 20 mg., una pasticca al dì la mattina e sporadicamente una anche la sera quando il reflusso tornava a darmi fastidio.Purtroppo negli ultimi tempi, pur non avendo modificato la cura per la depressione, il reflusso si è ripresentato in maniera violenta e molto fastidiosa, anche con crampi e/o dolori addominali. Voglio far presente che da qualche mese ho preso la pessima abitudine di bere numerosi caffè giornalieri (una decina, anche più, per lo più di mattina). Vorrei conoscere, se possibile, quali potrebbero essere le cause della recidiva e quali farmaci assumere per tamponare il fenomeno. Faccio presente che due Lucen da 20 mg. al dì e Gaviscon Advance assunto tre volte il giorno non sortiscono alcun effetto benefico. Concludo dicendo che sono fumatore (25 sigarette al giorno) e che a novembre mi sottoporrò ad ulteriore esame gastroscopico. Ringraziando per il lavoro che svolgete continuamente per noi, porgo distinti saluti. Paolo