Buonasera, sono una signora di 48 anni, circa due mesi fa', a seguito di una lite in casa di mio padre ho dovuto picchiarlo con una scopa in testa (aveva preso mio sorella per i capelli e non la lasciava) dopo che aveva anche rotto parecchie cose (piatti e bicchieri per terra e altro..) lui e' sempre stato cosi' e' praticamente il padrone di mia mamma (gli interessa solo di lei) non gli importa di nulla dei figli (siamo in 5) ma lui l'ha sempre maltrattata a parole e gesti, bestemmia tutto il giorno, e la umilia continuamente sia in privato sia in pubbico..... cé' da litigare anche quando va'a fare visite mediche perche' secondo lui i dottori devono capire quello che ha guardandola negli occhi... per lei e' vietato andare dal ginecologo! comunque questa volta siamo arrivati alle mani! o almeno io.... per la prima volta avevamo deciso di chiamare i carabinieri che sono arrivati poco dopo ma lui nel frattempo era scappato con l'auto.... quella sera io e mia sorella (le uniche che in quel momento erano in casa con loro) abbiamo deciso di portare via finalmente di casa mia mamma (E'andata a stare da mia sorella...) . Mio padre la mattina sucessiva si e'presentato a casa mia di buon ora con un martello mi ha picchiato il portoncino di casa perche' cercava mia mamma... aveva portato con se' un televisore.. che era per terra... una bicicletta ed altre cose li' per terra davanti al portoncino.... l'ho ripicchiato questa volta con calci sulla schiena in quanto mio marito l'ha praticamente messo seduto di forza.... abbiamo nuovamente chiamato i carabinieri e l'autoambulanza..... ma non gli hanno fatto nessun TSO perche' non aveva abbastanza denunce.... (cosi'ci hanno detto in ospedale...) mia mamma l'ha saputo e il giorno dopo mi ha detto che voleva tornare a casa.... che lei l'ha sposato e ha giurato : finche' morte non ci separi... mia mamma e'molto religiosa.... dice che l'ha sopportato per 50 anni e quella e' casa sua... diceva che se non la riportavamo a casa si buttava dal balcone... quindi mia sorella l'ha riportata a casa.... ORA vorrei sapere: e' giusto che io dopo tutto questo me ne lavi le mani? non ne' ho voluto piu' sapere niente di nessuno ..... e non sono piu' andata a casa di mio padre... non potrei.... non voglio piu' vedere lui.... lui pero' non permette a mia madre di uscire di casa senza di lui quindi praticamente non la vedro' piu'.... non gli telefono nemmeno piu'... perche' risponde sempre lui.. lei mi chiama quando lui non cé' ma capita una volta ogni 10 gg circa.... (tramite le mie sorelle che ancora li frequentano dicono che e' tutto tranquillo)... e' giusto allora che io insista con mia madre perche' lui la faccia uscire con me per qualche ora? o devo lasciarli perdere? dopo il rifiuto di aiuto da parte di mia mamma e'giusto che io gli volti le spalle? posso lasciarli perdere? non so' se e' giusto il mio comportamento... grazie e cordiali saluti