L’ESPERTO RISPONDE

riduzione relativa linfociti

Gentili dottori, ho da poco ritirato gli esami del sangue effettuati a seguito di un mio ricovero in pronto soccorso dovuto a una tachicardia ( risalgono esattamente al 23-03-2007) e vedo con mia sorpresa che i valori dei globuli bianchi sono tutti alterati. Leucociti nella norma, ma linfociti bassissimi mentre sono troppo elevati gli eosinofili e i neutrofili. Avevo effettuato questi esami anche agli inizi di gennaio di quest’anno e tutti questi tipi di globuli bianchi erano nella norma. Vi scrivo esattamente i valori: LEUCOCITI 10,3 10^3/uL (4,0 -11,0) GRANULOCITI NEUTROFILI 80,8 % (37 – 73) GRANULOCITI EOSINOFILI 0,4 % (0,9 – 5,0) GRANULOCITI BASOFILI 0,3 % (0,0 – 2,0) LINFOCITI 12,8 % (20,00 -45,00) MONOCITI 5,7 % (2,5 -10,00) GRANULOCITI NEUTROFILI 8,40 10^3/uL (1,8 – 7,7) GRANULOCITI EOSINOFILI 0,00 10^3/uL (0,00 – 0,45) GRANULOCITI BASOFILI 0,0 10^3/uL (0,0 – 0,2) LINFOCITI 1,3 10^3/uL (1,0 - 4,8) MONOCITI 0.6 10^3/uL (0,0 – 0,8) Gli ERITROCITI sono appena sopra il limite inferiore della norma mentre invece risulta inferiore alla norma anche CK-MB (massa) 0,4 ng/mL (0.6 – 6,3) Non so però assolutamente cosa sia questo valore, potete spiegarmelo? Sono stata dimessa dal pronto soccorso con l’assicurazione che tutto era a posto, a parte la tachicardia con cui sono entrata e che poi si è normalizzata. Non si è fatto cenno a questi esami che a me non risultano invece molto tranquillizzanti. Consultando inoltre internet ciò che leggo non è confortante, questi squilibri vengono associati o a Neoplasie maligne, o AIDS, EPATITE e via dicendo. Segnalo che il giorno prima, il 22-03-2007, avevo effettuato anche gli esami per TSH, FT3 e FT4 (poiché da gennaio di quest’anno ai primi di marzo sono diminuita di 5 chili – effettivamente avevo quasi soppresso la cena), ma questi valori sono risultati nella norma, e che dal 5-3-2007 ho iniziato una terapia con ZOLOFT (il 23-3 avevo raggiunto la mia dose finale di 5 ml al giorno – ossia 100 gr), e al bisogno assumo 1 compressa da 1 mg di tavor, il tutto a causa di un forte stato d’ansia associato a disturbi ossessivi compulsivi. Da quando ho iniziato ad assumere lo zolft ho però bruciori alla lingua/gola (subito dopo l’ingestione) e allo stomaco e sensazione di acidità in gola. Inoltre mi si sono formate delle ulcerette sulla lingua che è anche ricoperta di chiazze bianche. A novembre dell’anno scorso mi è stata anche diagnosticata un ernia cervicale (C4-C5) e una protrusione discale (C5-C6), che mi generano una cronica infiammazione al rachide cervicale, per la quale assumo al bisogno aspirina o nimesulide (cerco di non abusarne). Vi ho descritto i sintomi principali di cui soffro in questo periodo e ora vorrei gentilmente chiedervi una vostra opinione su queste alterazioni dei globuli bianchi. Quale può essere la causa? E cosa significa ciascuna alterazione esattamente? Devo fare altri esami per indagare meglio, che tipo di esami? Potrebbero essere associati a un aumento del cortisolo? Ringrazio anticipatamente tutti coloro che gentilmente mi risponderanno.
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Deve solo ripetre l'emocromo tra 3- 4 mesi. Non vi sono motivi di preoccupazione.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Ematologia
Napoli (NA)
Specialista in Medicina interna e Ematologia
Bologna (BO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Ematologia e Allergologia e immunologia clinica
Roma (RM)
Specialista in Ematologia
Palermo (PA)
Specialista in Ematologia e Igiene e medicina preventiva
Prov. di Varese
Specialista in Ematologia e Andrologia
Padova (PD)
Specialista in Ematologia e Oncologia
Prov. di Latina
Specialista in Pediatria e Ematologia
Palermo (PA)
Specialista in Medicina interna e Ematologia
Catania (CT)
Specialista in Medicina generale e Ematologia
Bresso (MI)