Ossigeno-ozonoterapia e infiammazione cronica di basso grado

Ossigeno-ozonoterapia e infiammazione cronica di basso grado

L'ossigeno-ozonoterapia rappresenta un valido aiuto per la riduzione e scomparsa dell'infiammazione cronica di basso e/o medio grado.
In questo articolo:

L’infiammazione cronica di basso grado è una condizione determinata dalla presenza e dall’azione a lungo tempo e a bassa intensità di sostanze prodotte dal nostro organismo in seguito alle cosiddette “spine irritative". Si verifica nel tempo la comparsa di malattie croniche che possono diventare severe.

Dall’infiammazione alla malattia cronica

Spesso, in seguito ad alterazioni della flora batterica intestinale causate da somministrazione continua di antibiotici o da errato stile di vita e impropria alimentazione, possono insorgere dei piccoli focolai infiammatori con sede di partenza vari organi e apparati (ad es. dalla bocca/guance, intestino, apparato digerente, apparato locomotore con traumi e reumatismi di varia origine).

Quindi, sono vari i fattori che possono provocare un’infiammazione cronica di basso grado che in seguito può sfociare in malattie croniche quali ad esempio:

  • malattie organiche o funzionali dell’apparato digerente (gastriti, duodeniti – colon irritabile – diverticoliti – coliti);
  • malattie a carico dell’apparato locomotore (ossa – muscoli – articolazioni) con l’insorgenza di artriti e infiammazioni varie anche su base autoimmune, fibromialgia e sindrome da fatica cronica;
  • malattie da virus e/o batteri e funghi.

I benefici dell’ossigeno-ozonoterapia per il trattamento dell’infiammazione cronica di basso grado

Accanto all’omotossicologia - metodica appartenente all’area delle medicine alternative - e alla medicina biologica che possono essere di grande aiuto nelle malattie da infiammazione cronica (in alcuni casi causata anche da malattie dismetaboliche quali diabete, sovrappeso, obesità, sindrome metabolica), l’ossigeno-ozonoterapia rappresenta un valido aiuto per correggere eventuali squilibri della flora batterica intestinale, con riduzione e modulazione delle malattie allergiche e autoimmuni e delle intolleranze alimentari.

L’ossigeno-ozonoterapia ha un’importante azione benefica e di ottimizzazione sul sistema immunitario: mette in equilibrio la bilancia delle citochine pro-infiammatorie e anti-infiammatorie. Pertanto l’ossigeno-ozonoterapia si dimostra utile nelle sindromi geriatriche per la sua influenza positiva sia nelle malattie del microcircolo sia nelle malattie neurodegenerative e sia infine nelle infiammazioni acute e croniche dell’apparato locomotore (artriti varie – artrosi – ernie del disco). Quindi induce un potenziamento della performance psicofisica con contemporanea riduzione e scomparsa della infiammazione cronica di basso e/o medio grado (il fenomeno della inflamm–aging si traduce in un invecchiamento precoce con conseguente riduzione dell’aspettativa di vita).

Però non bisogna dimenticare che l’ossigeno-ozonoterapia è una pratica medica che deve essere esercitata da medici esperti, che abbiano seguito corsi di apprendimento ed aggiornamento, che utilizzino apparecchiature certificate secondo direttiva CEE e che operino in ambulatori adeguatamente attrezzati ed autorizzati.

Cerca un medico nella tua città
Specialista in Radiologia e Reumatologia
Castelfranco Veneto (TV)
Specialista in Medicina generale e Reumatologia
Viterbo (VT)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Reumatologia e Dietologia
Catania (CT)
Specialista in Reumatologia e Medicina interna
Prov. di Milano
Specialista in Reumatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia e Reumatologia
Ferrara (FE)
Specialista in Reumatologia
Massarosa (LU)
Specialista in Reumatologia e Ortopedia e traumatologia
Prov. di Alessandria
Specialista in Reumatologia e Allergologia e immunologia clinica
Pisa (PI)
Specialista in Reumatologia
Prov. di Napoli