Search
I medici più attivi
Ultimi articoli
24-02-2014

Rifare esami per la celiachia

Buongiorno!Da mesi soffro di nausea cronica e dolore al lato superiore destro dell'addome, proprio sotto il costato. Ho fatto gli esami del sangue e mi hanno detto che i risultati erano tutti nella norma e che quindi escludevano una pancreatite e coliche biliari, che da ecografia fatta precedentemente non evidenziava calcoli.Nell'ultimo anno ho atto due endoscopie dove non risultava nulla e una biopsia al duodeno che diceva: Mucosa del tipo del piccolo intestino con architettura villosa conservataL'approfondimento immunoistochimico per la valutazione del numero di T linfociti intraepiteliali (in rapporto a 100 cellule epiteliali superficiali) ha evidenziato quota linfocitaria:da 26% - 40%il reperto può corrispondere al tipo 1 secondo la classificazione di marsh.Granulociti eosinofili > 60/10 HPF (= campi microscopici a forte ingrandimento) x40Quota granulocitaria complessiva valutata con immunoistochimica: intermediaDopo aver avuto questo risultato ho deciso di smettere di mangiare glutine e latticini (dopo aver la positività del test al lattosio) ma nonostante la mia dieta che ormai va avanti da più di sei mesi, i sintomi non sono variati, ma direi peggioratiMi è stato ultimamente detto che si tratta probabilmente di gastrite, ma il dolore che provo non mi sembra quello di gastrite. Potreste per favore dirmi se c'è qualche patologia alle vie biliari che non può essere evidenziata attraverso un'ecografia? e quale tip di test dovrei fare? Purtroppo sono all'estero è mi è difficile in questo momento vedere un medico per un consulto di persona.Grazie Mille
Risposta di:
Dr. Carmelo Favara
Specialista in Gastroenterologia e Malattie dell'apparato digerente ed Endoscopia digestiva
Risposta

 Le consiglio di affidarsi ad un gastroenterologo, riprendere la dieta con glutine, ripetere gli esami per la celiachia, che non so se l'aveva già' fatti e consideri pure che il le coliche biliari non sempre sono dovute alla presenza di calcoli nella colecisti, ma esistono anche le patologie funzionali che possono provocare gli stessi disturbi

TAG: Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!