Scrivo perché sono disperato per la mia situazione. A partire da gennaio ho preso l'influenza ben 4 volte e ad oggi è la quinta influenza, di cui due le ho dovute curare con antibiotici a distanza di un mese l'una dall'altra, per un totale di 5 antibiotici in 5 mesi dato che ho tolto il dente del giudizio e ho dovuto fare 3 cicli di antibiotici... Leggi di più anche per quello, non c'è la faccio più, se non lo prendo sto male per 10 giorni e non me lo posso permettere dato che ho la maturità. Sono un soggetto allergico, e tutte le mattine io mi sveglio starnutendo, e questo dura ogni giorno fino alle 9/10 circa, anche se noto che i week end mi sveglio più riposato e non ho solitamente questi problemi, ma i giorni della settimana vado a scuola e sta diventando impossibile, vado in preda a crisi di starnuti e uno segue l'altro, dalle prove allergiche risulta allergia al pelo del gatto, coniglio, polvere, ho anche un piccolo cane ma non mi crea problemi quando ci sto vicino. Quando mi succedono queste crisi di starnuti, finisce che prima o poi mi ammalo suo serio e mi prende l'influenza, praticamente convivo con il reffreddore tutto l'anno. Sto facendo uso di antibiotici e spray con pochi risultati, premetto che ho una deviazione congenita del setto nasale abbastanza evidente, infatti a fine giugno avrò una visita per questa cosa, la cosa non mi crea particolari problemi respiratori ma ho letto che può influire pesantemente sui problemi di allergia. In ultimo ho la mia camera che ha un po' di muffa e se ne sente l'odore, penso che questo complichi tutto maggiormente. Ho fatto le analisi e non risulta nulla di anomalo, ma questa situazione mi sta sfuggendo di mano e non posso prendere l'antibiotico la sesta volte in nemmeno 5 mesi, c'è qualcosa che non torna in questa storia