Gentilissimo Dottore, la disturbo per l'ennesima volta , ma mi creda sono molto angosciata, dopo che un cardiologo mi ha messo davanti l'eventualità di un impianto di PACEMAKER per via delle P bloccate "BAV" riscontrate in ECG DINAMICO peraltro visionato dalla vostra equipe. La prego di dirmi se con pause di questo genere RR MAX 2.36 SEC. si corre... Leggi di più presto all'impianto del PM. Il mio medico curante non è d'accordo.Grazie ancora una volta e cordiali saluti.Di seguito i contatti precedenti:Gentile Dottore, avendo ottenuto risposta al quesito di seguito indicato: X13N7PL9 e avendo effettuato altri esami: ECOCOLOR DOPPLER CARDIACO, vorrei sapere se i due esami bastano per stabilire un quadro più completo e ovviamente cosa ne pensa. Ringraziandola porgo i miei più cordiali saluti.ESITO HOLTER GIA INVIATO CON RISPOSTA:Mi sono sottoposta ad un ECG - dinamico (holter) e, riscontrando l'esito, di sefuito riportato, il mio medico curante mi ha consigliato una visita aritmologica. Potrei sapere a quali rischi vado incontro con questo tipo esito? GrazieCommentoRitmo sinusale mediofrequente, fc min 49, max 162 , media 80 bpm.Rare extrasistoli sopraventricolari (78 BESV / 24 ore) isolate, a coppie ed inìbrevi salve di max 5 battiti.Extrasistolia ventricolare ad elevata incidenza (4060 BEV / 24 ore), monombrfa, isolata.Frequenti episodi di P bloccate anche 2 o 3 consecutive, interrotte da battito sinusale o più' spesso da battitoectopico ventricolare, e talvolta seguite da brevi salve di tachicardia sopraventricolare di max 5 battiti, RR max 2.36sec.In occasione della sintomatologia riferita (Palpitazioni) si riscontra la descritta extrasistolia ventricolare, in occasionedel descritto*Fiatoné"si riscontra la fc max 162 bpm, non e' chiara la correlazione tra sintomi e le pause descritte. Non alterazioni della ripolarizzazione ventricolare di signifcato ischemico acutoRISPOSTA:ritengo che la situazione non presenti elementi particolari di preoccupazione: certamente è da inquadrare nel suo quadro cardiologica globale per cui non posso esprimermi a fondo ESITO ECO:Cavità cardiache di normali dimensioni endocavitarie, spessori e cinesi segmentale e globale. Funzione sistolica globale conservata. Radice aortica ed arco aortico non dilatati. Aorta tricuspidata indenne. Minimo rigurgito valvolare mitralico da atteggiamento prolassante del LAM. E/A>1. PAPs non aumentate. Normale collabimento inspiratorio della VCI. Pericardio indenne. Codice domanda: 99I82K00 RISPOSTAAnche l’ecocardiogramma conferma che non c’è una patologia cardiaca. Se queste aritmie non le avverte può continuare la sua vita normale e fare un controllo fra 1 anno. Dovrebbe controllare gli esami tiroidei Pubblicata mercoledì 30 maggio 2007