Gentili Dottori, Buongiorno, avrei urgente bisogno di aiuto. Io e la mia fidanzata, nel corso del suo periodo fertile, abbiamo praticato masturbazione reciproca. In seguito all'eiaculazione, avvenuta ben lontano dai genitali di lei, ci siamo puliti con cura e attenzione le mani e le parti sporcate dal liquido seminale, prima con carta igienica e... Leggi di più poi con acqua e sapone.Dopo una decina di minuti, subito dopo aver avuto una minzione, ho appoggiato il mio pene, senza alcuna traccia di sperma evidente sopra, sull'ano, e per tentare una penetrazione anale, con l'accordo di lei, ho spalmato detergente intimo a ph 3,5 sul pene e sull'ano. Dopo poco entrambi abbiamo desistito, ma io mi sono poi accorto che del detergente era colato fino alle labbra vaginali. Mi chiedo se piccole tracce di sperma rimaste sul mio pene possano essere state trasportate dal detergente fino ai suoi genitali. Lei non è preoccupata di un'eventuale gravidanza, ma oggi sono 12 giorni di ritardo di un ciclo sempre ben conteggiato. Dobbiamo preoccuparci di una gravidanza, oppure dobbiamo pensare che le cause del ritardo siano altre? Ringrazio infinitamente per l'aiuto