07-10-2007

Rischio per il neonato Rh positivo

Il caso riguarda mia sorella che il 4/10/07 ha messo alla luce il suo primo figlio a due settimane prima del termine.Lei è O Rh- e mio nipote A Rh+. Il problema è che nel primo trimestre della gravidanza il coombs era negativo ma dopo si è positivizzato con un titolo di 1:256.Non ha mai avuto trasfusioni, aborti, nè tantomeno minacce di aborto.Durante la gravidanza ha cominciato a curare la pressione alta con Aldomet ed Adalat.I medici hanno voluto aspettare fino alla fine controllando continuamente la flussimetria ma quando il titolo del coombs è arrivato ad 8.000 si sono decisi a farle il cesareo.Mio nipote,nonostante sia A Rh+ sta bene!Anzi ha globuli rossi in più della norma.Ha un emocromo perfetto, tutti gli organi sono nella norma. La mia domanda è per quanto tempo dobbiamo farlo stare sotto controllo?Da quando possiamo ritenerci fuori pericolo?Esistono altri casi del genere?E' vero che il cooms si valuta con vari parametri?Oggi è ricoverato presso l'ospedale San Paolo mentre mia sorella è al 2° Policlinico.Entrambi sono in uscita domani.Grazie mille!
Dr. Franco Rondoni
Risposta di:
Dr. Franco Rondoni
Medico di Medicina generale
Risposta
Gentilissimo neo-zio, non ho capito bene in che città si trova suo nipote, ma intanto, tanti auguri a lei e a sua sorella. La positivizzazione del Coombs in gravidanza è rara, ma possibile. Tuttavia nel su caso specifico gli anticorpi non sarebbero passati al neonato prima del parto e, forse, neanche dopo. I problemi per il neonato, nel caso gli anticorpi fossero passati (Test di Coombs diretto nel neonati positivi: lei non me lo dice) possono essere di due tipi: nascere con anemia o sviluppare un ittero importante eventi che, da quanto dice, non si sono verificati. Se il neonato viene dimesso vuol dire che non corre rischi immediati. Un ipotetico rischio potrebbe essere l'anemia a distanza nei primi tre-quattro mesi di vita, ma questo dipenderebbe sempre dal passaggio di anticorpi dalla madre al neonato e può essere facilmente cointrollato.
TAG: Bambini | Neonati | Pediatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!