Dottore buongiorno,ho 44 anni e assumo Palexia 150 mg 1 cpr/die da circa 4 mesi per un lombalgia cronica conseguente ad un intervento chirurgico avvenuto alcuni anni fa, che mi ha lasciato delle sequele dolorose alla colonna e una fastidiosa neuropatia periferica e che, dopo diversi tentativi, col Palexia sono riuscito a tenere sotto controllo... Leggi di più molto efficacemente e senza effetti collaterali degni di nota. Ora, in conseguenza di un evento alquanto doloroso a livello relazionale, il medico mi ha prescritto del CIPRALEX, 10 mg, che pero' io ho paura a prendere, per via d'una possibile sindrome serotoninergica, così come indicato nel bugiardino del PAlexia e non vorrei pero'sospendere il Palexia, che, davvero, mi aiuta molto. Il mio medico al riguardo ha liquidato la cosa dicendomi che "non dovrebbero" esserci problemi... Ma io vorrei chiedere a Lei maggiori ragguagli ed è per questo che mi sono permesso di scriverLe in merito.In attesa porgo distinti saluti.