Buongiorno e grazie in anticipo dell'attenzione.Sono una ragazza di 29 anni e da un paio d'anni soffro di mal di testa, spesso accompagnata da nasuea, sbandamenti e vertigini violenti anche da seduta.Decisi di fare una rmn encefalo a novembre del 2008 da cui è risultato:" quarto ventricolo normale ed in sede.Sistema ventricolare sovratentoriale normale per morfologia e dimensioni,simmetrico ed in asse rispetto alla linea mediana.Normo-rappresentati gli spazi subaracnoidei della volta e della base.Lieve dilatazione degli spazi perivasali in corrispondenza della commisura anteriore bilateralmente.Presenza di area focale di alterata intensità di segnale,iperintensa in t2,sfumatamente ipointensa in t1 localizzata nel contesto della ostanza bianca adiacente al corno frontale del ventricolo laterale di destra.Apparente piu' puntiforme area iperintensa in t2 si apprezza in sede sottocorticale fronto-basale a destra.I reperti appaiono di incerta interpretazione diagnostica(focolai di gliosi di genesi aspecifica?"Nello stesso mese sono rimasta incinta e avendo avuto delle minacce d'aborto sono stata ricoverata all'ospedale dove hanno fatto tutti gli accertameti.Doppler ok,esame del sangue trombofilico ok, rmn encefalo a cui è risultato" l'indagine dimostr la presenza di un area(10 m) di ipersegnale in flair localizzata a livello della sostanza bianca periventricolare adiacente al corno frontale destro, di morfologia allungata,che non presenta restrizione di diffusione,senza alterazioni edemigene nè fenomeni compressivi sul sistema ventricolare.L'esame spettroscopico,eseguito a tale livello, mosra normale picco della colina, senz inversione del rapporto Colina/creatina su citratoUn'altra piccola area con le medesime caratteristiche,ma di dimensione piu' piccole(5 mm) è presente a livello della sostanza bianca sottocorticale frontale destra.Tali reperti possono essere riferbili anche ad alteraziono gliotiche;risulta utile completamento con esami clinico-laboratoristivi e controllo rm ea breve distanza."Poi ho effettuato un elettroencefalogramma da cui è risultato"Ritmo di fondo a 9-10 c/s, di media ampiezza,simmetrico,regolare, reagente, rappresentato sui territori temporo-parieto-occipitali dei due emisferi.Durante la registrazione si osserva la comparsa di frequenti sequenze di onde lente theta, a 5-6 c/s, di medio ampio voltaggio,monoforme,ad espessione diffusa.L'Hp determina l'attivazione delle anomalie descritte.La stimolazione luminosa intermittente non determina modificazioni deltracciato."Tutto cio' è di dubbia interpretazione.Cosa vuol dire???Io non ci capisco nulla.Potete aiutarmi a capire?La visita neurologia è risultata ok.Fra una settimana ripetero' la rmn encefalo.Attendo cortese risposta.