27-05-2008

Salve,da qualche giorno,per caso facendo altri

salve,da qualche giorno,per caso facendo altri controli,mi sono sentito dire,che ho dei calcoli al fegato(coliciste)di piccola grandezza,non hanno misurato,ma cene sono un po ,7-8 e piccoli,,sono molto preocupata,non so niente in proposito,e vorrei sapere un po di cose,1)ce un tempo che dovrano essere tolti??2)l'intervento puo essere eseguito con il laser??se non in italia,vorrei sapere in che paese?3)posso anche tenermeli senza conseguenze??4)questo tipo di intervento che scala a rischio a per delle comlicazioni??intendo dire e pericoloso come intervento??5)l'intervento puo essere eseguito presso gli ospedali??cliniche private??ed i costi??chiedo scusa,anche se ho letto le altre risposte su questo sito,non mi sono schiarite le iedee del tutto.preciso inoltre,che ho 36 anni,e due figli,13 e 8 anni.e nessuna altra malatia.grazie in anticipo per il tempo dedicatomi nel leggere le mie righe.cordialmente Cleopatra Bulat
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Per rispondere alle sue domande: 1) il momento in cui i calcoli alla colecisti vanno affrontati chirurgicamente (coelcistectomia) è quando essi diano origine ad episodi ripetuti di coliche biliari; 2) l'intervento non può essere eseguito con il laser, nel senso che, la differenza di intervento di colecistectomia è tra videolaparoscopia (i famosi 3-4 buchini) e intervento tradizionale a cielo aperto (il taglio per intenderci). L'utilizzo o meno del laser è secondario: il laser è un BISTURI nè più nè meno; 3) se non danno fastidi i calcoli può anche tenerseli senza conseguenze; 4) l’intervento chirurgico comunque non è pericoloso e 5) può essere eseguito presso gli ospedali.
TAG: Chirurgia | Chirurgia generale | Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna | Trapianti