14-03-2006

Salve ho 43 e da 13 soffro di tpsv da doppia via

Salve ho 43 e da 13 soffro di TPSV da doppia via nodale. Non assumo farmaci data la bassa frequenza delle crisi (3-4 volte l'anno). Ho imparato a controllare e bloccare le crisi sul nascere anche se non sempre il risultato è positivo, comunque rilassandomi aspetto che la crisi finisca dopo alcuni minuti. L'unico problema è che mi sono preclusa qualsiasi viaggio in luoghi lontani dove non ci sia assistenza medica, in quanto in caso di crisi lunga devo fare una flebo (isoptin-verapamil). Poichè avrei in previsione un viaggio in Kenia, il primo dopo 13 anni, lei cosa mi consiglia? Esiste un farmaco che potrei prendere all'occorrenza? La informo che non ho altre patologie, esami del Sangue perfetti, Pressione arteriosa 70-100. Non intendo fare l'ablazione. La ringrazio
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Francamente io la invito a ripensarci e le consiglierei una ablazione dell’aritmia. Si tratta di un piccolo intervento in anestesia locale che riesce praticamente sempre e per quasi tutti significa la scomparsa definitiva delle crisi, senza dover più prendere farmaci.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare