L’ESPERTO RISPONDE

Salve, ho letto che per verificare la presenza o

salve, ho letto che per verificare la presenza o meno di condilomi, si utilizza l'acido acetico in soluzione al 3% o 5%.....siccome la stessa quantità è presente nel classico aceto di vino o di mele, la mia domanda è se si può fare un test casalingo per vedere se una bollicina è un condiloma o meno, anche con del semplice aceto di vino(che come già... Leggi di più detto contiene acido acetico al 5% in genere e correggetemi se sbaglio), facendo un impacco di 10 minuti e guardando se poi ci sn delle variazioni di colore...vi sarei grato se senza troppi fronzoli tecnici mi potreste fornire un semplice "si" o "no", perchè non si capisce se si può fare o meno, ne quali sono i pro e i contro.Cmq questo test lo vorrei effettuare prima di una visita vera e propria, che come al solito qui in italia necessita di qualche mese di attesa, solo per stare un pò più tranquillo. Grazie

Risposta del medico
Specialista in Dermatologia e venereologia

Gentile Utentel'utilizzo dell'acido acetico senza una valutazione al microscopio può essere inutile e lasciar passare innosservate le microlesioni. Pertanto le consiglio di rivolgersi con tranquillità al centro MTS della sua città.Distinti salutiNota bene:Accedendo a tali pagine web il visitatore dichiara di aver preso visione che tale servizio propone contenuti scientifici a solo scopo informativo e che in nessun caso possono costituire la... Continua prescrizione di un trattamento, o sostituire la visita specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante. Tale “servizio di orientamento” ha lo scopo di valorizzare e non di sostituire il rapporto medico-paziente.Se le sono state prescritte delle cure mediche le invito a non interromperle né modificarle, perché tutti i suggerimenti che trova su questa pagina devono essere sempre e comunque confrontati con il parere del suo medico curante.© 2011-12 Tutte le affermazioni contenute in questo Blog derivano da fonti ritenute attendibili dal Dott. Di Stefano Andrea Giuseppe e da interpretazioni personali delle stesse. È consigliabile sempre consultare il personale sanitario di fiducia prima di utilizzare i consigli contenuti all'interno del Blog 

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Test allergologici
Test allergologici
3 minuti
Linfonodi gonfi: cosa fare?
Linfonodi gonfi: cosa fare?
3 minuti
Tampone fai da te: come si fa e come leggere i risultati
Tampone fai da te: come si fa e come leggere i risultati
2 minuti
Disturbi della vista nei bambini: i segnali a cui fare attenzione
Disturbi della vista nei bambini: i segnali a cui fare attenzione
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Dermatologia e venereologia
Milano (MI)
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Dermatologia e venereologia
Messina (ME)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Dermatologia e venereologia
Barga (LU)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Salerno (SA)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Prov. di Verbano Cusio Ossola
Specialista in Dermatologia e venereologia e Dermosifilopatia
Salerno (SA)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Roma (RM)
Specialista in Dermatologia e venereologia e Medicina estetica
Aversa (CE)
Specialista in Dermatologia e venereologia
Prov. di Bari
Specialista in Dermatologia e venereologia
Roma (RM)