28-03-2008

Salve, sono un ragazzo di 28 anni che pratica

Salve, sono un ragazzo di 28 anni che pratica sport regolarmente (nuoto 2 volte alla settimana piu' vari ed eventuali quando capita). Negli ultimi due mesi alcuni episodi di tachicardia mi hanno portato ad effettuare alcuni accertamenti cardiologici (elettrocardiogramma + ecocardiogramma colordoppler) che non hanno evidenziato nulla di particolare (una leggera insufficienza tricuspidale), pertanto la diagnosi è stata un disturbo d'ansia generalizzato, che fortunatamente si sta risolvendo senza ricorrere a terapie particolari (nei momenti più intensi ho preso del lexotan). Tuttavia, la preoccupazione associata al mio stato fisico mi ha portato ad essere leggermente ipocondriaco. Ovvero ho notato che la mattina appena sveglio il battito cardiaco si assesta attorno ai 70 battiti al minuto per scendere durante la mattinata anche a valori di 58 battiti al minuto e cominciare ad oscillare nella giornata tra questo valore e i 110 battiti al minuto (riscontrati praticamente la sera). La mia domanda è: è necessario procedere ad ulteriori accertamenti o queste fluttuazione possono considerarsi del tutto normali? Grazie per l'attenzione, Luigi
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Queste variazioni della frequenza cardiaca rientrano nella norma.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare