29-04-2008

Salve,vorrei per cortesia delle precisazioni,per

Salve,vorrei per cortesia delle precisazioni,per un anno e mezzo ho assunto iperten 20mg 1 compressa divisa al mattino e alla sera,dopo aver avuto episodi di extrasistoli la cardiologa mi ha cambiato il farmaco con il lobivon 5mg,mezza cp al mattino,il battito a riposo e' sui 50 bpm e per evitare ulteriori abbassamenti mi e' stata associata mezza compressa di prelectal 2mg la sera.volevo sapere se a livello farmacologico questi 2 farmaci hanno la stessa efficacia del precedente come antiipertensivo o se e' il caso di prendere il prelectal intero?grazie,salvatore
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’efficacia dei farmaci antiipertensivi dipende da molte variabili, alcune connesse alle molecole, altre al paziente. Per questo motivo non è facile confrontare l’azione antiipertensiva di due regimi terapeutici differenti. In linea di massima i calcioantagonisti diidropiridinici come l’Iperten sono più potenti, ma l’uso di due molecole differenti, anche se a dosaggio dimezzato, può avere i suoi vantaggi. Il nuovo trattamento, senz’altro più appropriato per le palpitazioni, deve essere verificato “sul campo” in termini di efficacia e di eventuali effetti collaterali.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!