Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-11-2012

Salve, vorrei porre alla vostra attenzione il mio

Salve, vorrei porre alla vostra attenzione il mio problema. Secondo i calcoli il ciclo questo mese sarebbe dovuto arrivare di domenica, invece con 2 giorni di anticipo ho iniziato ad avvertire i soliti crampi come all'inizio di ogni mestruazione (molto forti, con conati di vomito e tremore) e trovandomi in ospedale in una situazione di emergenza le infermiere mi hanno fatto una puntura di toradol intramuscolare. ( Solitamente per placare le mie coliche da mestruazioni prendo Brufen) Dopo di che, in questi due giorni il flusso mi è parso subito strano in quanto c'è sangue di colore rosso vivo che "non scende" nell'assorbente, ma lo ritrovo nella carta igienica: gli assorbenti li ritrovo puliti con al massimo qualche macchia mentre pulendomi invece vedo sangue rosso e fluido, mi è parso strano. E' come se "non scendesse". Non era mai successo prima. Specchiandomi vedo all'inizio della vagina la presenza di sangue ma l'assorbente è sempre immacolato!Mi trovavo in ospedale per meningite virale dal 10/11 curata con aciclovir endovena, mi sono state somministrate poi molte soluzioni fisiologiche e anche ciproxin come profilassi contro una superinfezione batterica. Mi è stato inserito il catetere per mezza giornata, e ho avuto 3 punture lombari in una settimana. In generale una decina di giorni molto stressanti. In più, dal secondo giorno di degenza in ospedale accuso un dolore all'ingresso della vagina, quasi una fitta di 1 secondo ogni tanto (4-5 volte al giorno massimo) e quando vado a pulirmi mi fa male come se fosse irritato). Non ho riferito i problemi del ciclo ai medici dato che il problema grave era la meningite...So che è un quadro complicato ma volevo sapere se questo flusso strano potrebbe essere causato dallo stress stesso, o dalle medicine, o dal toradol, dalla puntura lombare? (che mi ha comunque dato un sacco di problemi inibendomi per esempio il riflesso della minzione per 2 giorni, dolori alla gamba e altro) o unito al dolore che avverto posso ricondurre tutto a una candida o qualcosa del genere? (ma non ho perdite strane!) Grazie per il vostro consulto
Risposta di:
Dr. Lucia Tossichetti
Specialista in Ginecologia e ostetricia
Risposta
La sua analisi e' molto appropriata, pensi a guarire dalla sua malattia primaria, poi chieda una consulenza ginecologica per ripristinare la funzionalità utero ovarica. Grazie
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!