Buongiorno, vorrei cortesemerte sottoporvi il seguente quesito: Da diverso tempo, circa 1/1,5 mesi avverto dei dolori (o meglio fastidio tipo crampo) in prossimità delle coste di destra e più precisamente nelle vicinanze dell'ultima costa (sia al di sotto che al di sopra della stessa); tale sintomo dura tutto il giorno ma nelle ore mattutine è meno... Leggi di più avvertibile forse perchè stando disteso durante la notte non viene esercitato quel senso di pressione che avverto durante il giorno; inoltre avverto sensazione di gonfiore dell'addome (soffro di meteorismo) e Stipsi (mi capita di avere delle evacuazioni meno frequenti rispetto al solito ed a volte anche diarrea). Mi capita pure che, nel piegarmi a destra, il fastidio di cui sopra si manifesti subito ed in maniera più netta. Mi capita pure, specie alla sera, che avverta un indolenzimento alle coste di destra che si accentua allo strofinio della mano contro le stesse. Inoltre spesso sento sensazioni di nausea lontano dai pasti. Preciso infine che ad agosto dello scorso anno ho avuto delle forti coliche renali che a tutt'oggi, sporadicamente, si manifestano anche se più come pesantezza e dolenzia dei reni e non come vere e proprie coliche. Mi sono sottoposto più volte a ecografia renale e del fegato ed ad analisi del Sangue negli ultimi due mesi con i seguenti risultati: Reni: Presenza di calcoli a destra e sinistra e di renella. Fegato: Steatosi. Esame del sangue: valori nella media. Mi sono inoltre sottoposto a visita medica presso gastroenterologo il quale riconduce quanto descritto più a problematiche del Colon che non del fegato, con prescrizione di assunzione di "Plasil" compresse. Vorrei cortesemente sapere se la sintomatologia descritta può essere associata a qualche forma di patologia del fegato o se invece possa dipendere dal colon (in questo caso, se possibile, cosa potrebbe denotare) visto che sono un tipo ansioso e nervoso. Mi scuso per le lungaggini ed anticipatamente Vi ringrazio per i chiarimenti che vorrete fornirmi.