Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-10-2018

Sintomatologia legata all'ernia iatale

Salve, da circa un annetto convivo con numerosi problemi di stomaco. Dolori epigastrici, difficoltà digestive e stitichezza, il tutto trattato con pariet 20 e levopraid all'occorrenza. Da circa un mese e mezzo tuttavia avverto notevoli disturbi, i due gastroenterologi che mi hanno visitato non si sono sbilanciati e anzi hanno associato il tutto a stress e tensione nervosa dovute ad un carattere apprensivo. Sono comunque in attesa per fare una radiografia allo stomaco con mezzo di contrasto.

Ora i sintomi sono questi: crisi di extrasistole quotidiane, dolore al torace (però esterno, come se si trattasse di lividi) e soprattutto un senso di oppressione al petto e respiro corto e affannoso costante. La domanda è la seguente: l'ernia iatale può provocare tali sintomi? Se si dovrei ipotizzare anche una ernia paraesofagea, visto che non soffro di rigurgiti o reflusso ma solo di problemi legati al torace? Ps: per scongiurare ipotetici problemi cardiaci, ho effettuato un elettriocardiogramma dal cardiologo ma tutto è risultato perfettamente nella norma. Anche una radiografia al torace non ha evidenziato problemi. Cordiali saluti

Risposta di:
Dr. Guglielmo Actis Dato
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Risposta

L'ernia iatale può dare dei disturbi che sono simili a quelli cardiaci e quindi sei il Gastroenterologo ha stabilito che il problema e a partenza dall’esofago sia tranquillo e faccio le cure consigliate per risolvere questo problema.

TAG: Adulti | Apparato circolatorio | Cuore | Disturbi gastrointestinali | Gastroenterologia | Giovani | Intestino | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Malattie della circolazione | Stomaco | Torace
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!